Concorso Ministero della Difesa 2023

Concorso Ministero della Difesa 2023: la guida completa

RedazioneProssimi Concorsi

Concorso Ministero della Difesa 2023: la guida completa

Sono stati pubblicato due maxi-concorsi, scopriamo i requisiti, le prove e lo stipendio del Concorso Ministero della Difesa 2023 per 1452 posti.

A fine Luglio 2023 sono stati pubblicati i due maxi-concorsi del Ministero della Difesa, in totale i posti messi a disposizione sono 1452, sia per diplomati che per laureati. La scadenza per partecipare è fissata al 27 Agosto 2023, quindi manca davvero poco per accedervi e provare ad avere un lavoro in uno dei Ministeri più importanti di tutte le PA.
In questo articolo scopriremo quali sono i posti disponibili, i requisiti da possedere, a quali prove d’esame prepararsi e lo stipendio di chi vincerà i concorsi Ministero della Difesa 2023.

Concorso Ministero della Difesa 2023: posti disponibili

I posti messi a disposizione dal maxi-concorso Ministero della Difesa 2023 sono in totale 1452, suddivisi in due ruoli differenti: 313 sono per Funzionari (e quindi per laureati), i restanti 1139 sono per Assistenti (diplomati). Ognuno di questi ruoli ha, poi, una sottodivisione per mansione:

  • Funzionari: 313 posti
    • Funzionario Linguistico: 31 posti
    • Funzionario Interprete Traduttore: 8 posti
    • Funzionario Tecnico per l’Informatica: 18 posti
    • Funzionario Tecnico per i Sistemi Informativi: 2 posti
    • Funzionario Tecnico per la Cartografia: 22 posti
    • Funzionario Tecnico per la Biologia, la Chimica e la Fisica: 15 posti
    • Funzionario Tecnico per l’Edilizia: 48 posti
    • Funzionario Tecnico per l’Elettronica, l’Optoelettronica e le Telecomunicazioni: 22 posti
    • Funzionario Tecnico per la Nautica: 2 posti
    • Funzionario Tecnico per la Motoristica e la Meccanica: 64 posti
    • Funzionario Specialista Tecnico: 48 posti
    • Funzionario Specialista Scientifico: 11 posti
  • Assistenti: 1139 posti
    • Assistente Linguistico: 1 posto
    • Assistente ai Servizi di Supporto: 24 posti
    • Assistente per l’Alimentazione e la Ristorazione: 6 posti
    • Assistente ai servizi di Vigilanza: 77 posti
    • Assistente Sanitario: 9 posti
    • Assistente Tecnico per l’Informatica: 62 posti
    • Assistente Tecnico per i Sistemi Informativi: 3 posti
    • Assistente Tecnico per i Sistemi Elettrici ed Elettromeccanici: 135 posti
    • Assistente Tecnico per la Cartografia e la Grafica: 81 posti
    • Assistente Tecnico Chimico-Fisico: 34 posti
    • Assistente Tecnico Artificiere: 10 posti
    • Assistente Tecnico per l’Edilizia e le Manutenzioni: 113 posti
    • Assistente Tecnico Nautico: 52 posti
    • Assistente Tecnico per l’Elettronica, l’Optoelettronica e le Telecomunicazioni: 127 posti
    • Assistente Tecnico per le Lavorazioni: 130 posti
    • Assistente Tecnico per la Motoristica, la Meccanica e le Armi: 275 posti

Tutti i posti messi a disposizione dai Concorsi Difesa 2023 sono, ovviamente, a tempo indeterminato e ognuno di questi ruoli ha mansioni specifiche nel complesso meccanismo di un ministero così strategico.

Supera il Concorso Ministero della Difesa 2023 con noi! Scopri il corso SMART PA

Requisiti per partecipare

I requisiti di studio sono differenti per ogni ruolo. Genericamente si può sintetizzare che è necessaria la Laurea Triennale per i Funzionari e il Diploma di Maturità per gli Assistenti. Cerchiamo però di analizzare più specificatamente ogni ruolo per scoprire se hai il titolo di studio giusto per sognare un posto nel Ministero della Difesa.

Concorso 1139 Assistenti Ministero della Difesa 2023: requisiti di studio

Per accedere al Concorso per 1139 Assistenti pubblicato dal Ministero della Difesa l’unico requisito di studio richiesto è il Diploma di Istruzione di II Grado di durata quinquennale (Diploma di Maturità). Inoltre è richiesta la Cittadinanza Italiana.

Concorso 313 Funzionari Ministero della Difesa 2023: requisiti di studio

Più complicato è invece elencare i requisiti di studio dei Funzionari, che dovranno svolgere ruoli più importanti, per cui è richiesta una conoscenza specializzata del proprio ruolo. Ecco l’elenco completo dei titoli di studio richiesti per ogni ruolo dal Concorso per 313 Funzionari pubblicato dal Ministero della Difesa:

  • Funzionario Linguistico:
    • Lauree Triennali: L-11 Lingue e Culture moderne; L-12 Mediazione linguistica; L-36 Scienze politiche e delle Relazioni internazionali
    • Lauree Magistrali: LM-36 Lingue e Letterature dell’Africa e dell’Asia; LM-37 Lingue e Letterature Moderne Europee e Americane; LM-38 Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale; LM-39 Linguistica; LM-52 Relazioni internazionali; LM-62 Scienze della Politica; LM-90 Studi Europei; LM-94 Traduzione specialistica ed interpretariato
  • Funzionario Interprete Traduttore:
    • Lauree Triennali: L-11 Lingue e Culture Moderne; L-12 Mediazione linguistica
    • Lauree Magistrali: LM-36 Lingue e Letterature dell’Asia e dell’Africa; LM-37 Lingue e Letterature Moderne Europee e Americane; LM-38 Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale; LM-94 Traduzione specialistica ed interpretariato
  • Funzionario Tecnico per l’Informatica:
    • Lauree Triennali: L-8 Ingegneria dell’informazione; L-31 Scienze e tecnologie informatiche; L-35 Scienze matematiche
    • Lauree Magistrali: LM-18 Informatica; LM-19 Informazione e Sistemi Editoriali; LM-32 Ingegneria Informatica; LM-40 Matematica; LM-43 Metodologie Informatiche per le Discipline Umanistiche; LM-66 Sicurezza Informatica
  • Funzionario Tecnico per i Sistemi Informativi:
    • Lauree Triennali: L-8 Ingegneria dell’Informazione; L-31 Scienze e tecnologie informatiche; L-35 Scienze matematiche
    • Lauree Magistrali: LM-18 Informatica; LM-25 Ingegneria dell’automazione; LM-27 Ingegneria delle Telecomunicazioni; LM-29 Ingegneria Elettronica; LM-31 Ingegneria gestionale; LM-32 Ingegneria Informatica; LM-40 Matematica; LM-44 Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria; LM-17 Fisica; LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione; LM-26 Ingegneria della Sicurezza; LM-66 Sicurezza Informatica; LM-88 Scienze Statistiche

  • Funzionario Tecnico per la Cartografia:
    • Lauree Triennali: L-07 Ingegneria Civile e Ambientale; L-17 Scienze dell’Architettura; L-21 Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale; L-32 Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Natura; L-34 Scienze Geologiche
    • Lauree Magistrali: LM-03 Architettura del paesaggio; LM-04 Architettura e ingegneria edile – architettura; LM-48 Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale; LM-74 Scienze e Tecnologie Geologiche; LM-79 Scienze Geofisiche; LM-80 Scienze Geografiche
  • Funzionario Tecnico per la Biologia, la Chimica e la Fisica:
    • Lauree Triennali: L-02 Biotecnologie; L-13 Scienze Biologiche; L-21 Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale; L-27 Scienze e Tecnologie Chimiche; L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche
    • Lauree Magistrali: LM-01 Antropologia Culturale ed Etnologia; LM-06 Biologia; LM-07 Biotecnologie Agrarie; LM-08 Biotecnologie industriali; LM-09 Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche; LM-13 Farmacia e Farmacia Industriale; LM17 Fisica; LM- 22 Ingegneria chimica; LM-44 Modellistica Matematico-Fisica per l’Ingegneria; LM54 Scienze Chimiche; LM-58 Scienze dell’Universo; LM-71 Scienze e Tecnologie della Chimica Industriale
  • Funzionario Tecnico per l’Edilizia:
    • Lauree Triennali: L-07 Ingegneria Civile e Ambientale; L-09 Ingegneria Industriale; L-23 Scienze e Tecniche dell’Edilizia
    • Lauree Magistrali: LM-04 Architettura e Ingegneria Edile – Architettura; LM-23 Ingegneria Civile; LM-24 Ingegneria dei Sistemi Edilizi; LM-25 Ingegneria dell’Automazione; LM-53 Scienza e Ingegneria dei Materiali
  • Funzionario Tecnico per l’Elettronica, l’Optoelettronica e le Telecomunicazioni:
    • Lauree Triennali: L-08 Ingegneria dell’informazione; L-09Ingegneria Industriale; L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche; L-31Scienze e Tecnologie Informatiche; L-35 Scienze matematiche
    • Lauree Magistrali: LM-18 Informatica; LM-20 Ingegneria Aerospaziale e Astronautica; LM-26 Ingegneria della Sicurezza; LM-27 Ingegneria delle Telecomunicazioni; LM-28 Ingegneria Elettrica; LM-29 Ingegneria Elettronica; LM-32 Ingegneria informatica
  • Funzionario Tecnico per la Nautica:
    • Lauree Triennali: L-28 Lauree in Scienze e Tecnologie della Navigazione
    • Lauree Magistrali: LM34 Ingegneria Navale
  • Funzionario Tecnico pe la Motoristica e la Meccanica:
    • Lauree Triennali: L-09 Ingegneria Industriale; L-28 Scienze e Tecnologie della Navigazione; L-35 Scienze matematiche
    • Lauree Magistrali: LM-25 Ingegneria dell’Automazione; LM-33 Ingegneria Meccanica; LM- 34 Ingegneria Navale
  • Funzionario Specialista Tecnico:
    • Lauree Triennali: L-07 Lauree in Ingegneria Civile e Ambientale; L-08 Lauree in Ingegneria dell’Informazione; L-09 Ingegneria Industriale; L-17 Lauree in Scienze dell’Architettura; L-21 Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale; L-23 Scienze e Tecniche dell’Edilizia
    • Lauree Magistrali: LM-03 Architettura del Paesaggio; LM-04 Architettura e Ingegneria Edile-Architettura; LM-20 Ingegneria Aerospaziale e Astronautica; LM-21 Ingegneria Biomedica; LM-22 Ingegneria Chimica; LM-23 Ingegneria Civile; LM-24 Ingegneria dei Sistemi Edilizi; LM-25 Ingegneria dell’Automazione; LM-26 Ingegneria della Sicurezza; LM-27 Ingegneria delle Telecomunicazioni; LM-28 Ingegneria Elettrica; LM-29 Ingegneria Elettronica; LM-30 Ingegneria Energetica e Nucleare; LM-31 Ingegneria Gestionale; LM-32 Ingegneria Informatica; LM-33 Ingegneria Meccanica; LM-34 Ingegneria Navale; LM-35 Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio; LM-48 Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale
  • Funzionario Specialista Scientifico:
    • L-02 Lauree in Biotecnologie; L-13 Scienze Biologiche; L-27 Scienze e Tecnologie Chimiche; L-30 Lauree in Scienze e Tecnologie Fisiche
    • Lauree Magistrali: LM-06 Biologia; LM-07 Biotecnologie Agrarie; LM-08 Biotecnologie Industriali; LM-09 Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche; LM-17 Fisica; LM-22 Ingegneria Chimica; LM-54 Scienze Chimiche; LM-60 Scienze della Natura; LM-71 Scienze e Tecnologie della Chimica Industriale; LM-79 Scienze Geofisiche;

Concorso Ministero della Difesa 2023: prove d’esame

Nei due maxi-concorsi Ministero della Difesa 2023 le prove d’esame avranno in comune due prove: una scritta e una orale. Il concorso per 313 funzionari ha, inoltre, una prova preselettiva utile al passaggio alle fasi successive.

Ovviamente ciascuna prova punta alla verifica di conoscenze differenti per ogni concorso e per ogni ruolo. Per questo è il caso di approfondire entrambi i concorsi in maniera dettagliata per capire a quali prove dovrai partecipare.

Supera il Concorso Ministero della Difesa 2023 con noi! Scopri il corso SMART PA

Concorso 1139 Assistenti Ministero della Difesa 2023: prove d’esame

La prima fase da affrontare nel concorso per 1139 Assistenti del Ministero della Difesa 2023 è la Prova Scritta. Tale test verificherà le competenze e l’attitudine del candidato legate al profilo professionale scelto. Consisterà in un questionario composto da 60 domande a scelta multipla, da risolvere in 90 minuti, per un punteggio massimo attribuibile di 30 punti e sarà superata da coloro che raggiungeranno il punteggio minimo di 21/30. A ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio:

  • risposta esatta: + 0,50 punti;
  • mancata risposta: 0 punti;
  • risposta errata: -0,10 punti.

Coloro che supereranno la Prova Scritta svolgeranno una Prova Orale, che consisterà in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la conoscenza e la professionalità dei candidati nelle materie legate al ruolo scelto. Inoltre verrà verificata la conoscenza e l’uso delle tecnologie informatiche e le competenze digitali, oltre alla normativa per la prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro, dell’ordinamento del Ministero della Difesa e di nozioni sul rapporto di pubblico impiego nelle PA.

Coloro che si candideranno nel profilo di Assistente Linguistico si dovranno preparare ad affrontare una conversazione utile a verificare il livello di conoscenza di livello almeno B2 della lingua inglese, oltre ad una seconda lingua straniera, di cui si deve possedere il livello B1. Per tutti gli altri verrà accertato un livello di competenza sulla lingua inglese almeno al livello A1.

La prova potrà essere svolta in videoconferenza e la supereranno i candidati che raggiungeranno il punteggio minimo di 21/30.

Concorso 313 Funzionari Ministero della Difesa 2023: prove d’esame

A differenza del precedente concorso, coloro che parteciperanno al concorso per 313 Funzionari del Ministero della Difesa 2023 potrebbero dover affrontare anche una Prova Preselettiva. Quest’ultima verrà indetta qualora il numero di domande di partecipazione si riveli particolarmente alto. La Preselettiva sarà unica per tutti i ruoli e consisterà in un test di 40 domande a risposta multipla, da risolvere in 60 minuti. Le materie sono le seguenti: cultura generale e ragionamento logico-deduttivo. A ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio:

  • risposta esatta: + 1 punto;
  • mancata risposta: 0 punti;
  • risposta errata: -0,33 punti.

Supereranno la Preselettiva i candidati che si troveranno nei primi 1565 posti in graduatoria, oltre agli ex-aequo con l’ultimo.

La Prova Scritta, per chi concorrerà ai ruoli di Funzionario Tecnico, verificherà invece il possesso delle competenze e l’attitudine dei candidati sul profilo professionale selezionato e consisterà in tre quesiti a risposta aperta, da svolgere in massimo 180 minuti, attinenti alle materie legate al ruolo. Coloro che, invece, concorreranno al ruolo di Funzionario Linguistico e Interprete Traduttore la prova si articolerà in tre versioni, da svolgere entro i 180 minuti, di cui almeno una dalla lingua inglese alla lingua italiana e un’altra dall’italiano all’inglese.

La prova sarà superata da tutti i candidati che raggiungeranno il punteggio minimo di 21/30.

La Prova Orale, distinta per ogni profilo professionale, consisterà in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati. Inoltre verrà verificata per tutti la conoscenza e l’uso delle tecnologie informatiche e le competenze digitali, oltre alla normativa per la prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro, dell’ordinamento del Ministero della Difesa e di nozioni sul rapporto di pubblico impiego nelle PA.

Per coloro che si candideranno per la figura di Funzionario Linguistico verrà verificata la conoscenza della lingua inglese almeno al livello B2 e di un’altra lingua straniera al livello B1. Per coloro che, di contro, si candideranno per il ruolo di Funzionario Interprete Traduttore verrà verificata la conoscenza della lingua straniera prescelta al livello C1. Per tutti gli altri profili è invece richiesta la conoscenza della lingua inglese al livello A2.

Stipendio Assistenti e Funzionari Difesa 2023

Lo stipendio di coloro che vinceranno il Concorso Ministero della Difesa 2023 sarà differente rispetto al ruolo selezionato: gli Assistenti del Ministero della Difesa guadagneranno 1679,07 euro lordi mensili; i Funzionari, invece, guadagneranno 1941,65 euro lordi mensili.

Supera il Concorso Ministero della Difesa 2023 con noi! Scopri il corso SMART PA

Queste cifre arrivano dal CCNL delle Funzioni Centrali, a cui fa riferimento il Ministero della Difesa per i contratti individuali. Gli Assistenti verranno inquadrati nell’Area II e nella fascia retributiva F2; i Funzionari nell’Area III e nella fascia retributiva F1.

Entrambi i contratti saranno a tempo pieno e indeterminato e sono quindi un’occasione unica per i laureati e i diplomati di ottenere un lavoro ben pagato, con scatti di anzianità particolarmente importanti.

Preparazione Concorso Ministero Difesa 2023

Prepararsi al Concorso Ministero Difesa 2023 può sembrare difficile, se non impossibile: le materie da studiare sono molte e specifiche per ogni ruolo. Eppure non è così!
Per quanto riguarda la Prova Scritta e la Preselettiva possiamo proporti un’occasione unica: con il corso SMART PA, creato e curato da Nissolino Corsi, scuola leader nella preparazione dei concorsi, non avrai più difficoltà nel prepararti in materie specifiche o lontane dal tuo percorso di studio. Il corso SMART PA è un corso unico nel suo genere: prepara a tutti i concorsi pubblici ed è stato attivato un modulo apposito per i Concorsi Ministero della Difesa 2023! Scoprilo cliccando qui, ti ricontatteremo per darti maggiori informazioni su quest’opportunità senza precedenti per il tuo futuro.

Supera il Concorso Ministero della Difesa 2023 con noi! Scopri il corso SMART PA



CONDIVIDI SUI SOCIAL

Compila il form per richiedere informazioni

Concorso Ministero della Difesa 2023: la guida completa

Sono stati pubblicato due maxi-concorsi, scopriamo i requisiti, le prove e lo stipendio del Concorso Ministero della Difesa 2023 per 1452 posti.

A fine Luglio 2023 sono stati pubblicati i due maxi-concorsi del Ministero della Difesa, in totale i posti messi a disposizione sono 1452, sia per diplomati che per laureati. La scadenza per partecipare è fissata al 27 Agosto 2023, quindi manca davvero poco per accedervi e provare ad avere un lavoro in uno dei Ministeri più importanti di tutte le PA.
In questo articolo scopriremo quali sono i posti disponibili, i requisiti da possedere, a quali prove d’esame prepararsi e lo stipendio di chi vincerà i concorsi Ministero della Difesa 2023.

Concorso Ministero della Difesa 2023: posti disponibili

I posti messi a disposizione dal maxi-concorso Ministero della Difesa 2023 sono in totale 1452, suddivisi in due ruoli differenti: 313 sono per Funzionari (e quindi per laureati), i restanti 1139 sono per Assistenti (diplomati). Ognuno di questi ruoli ha, poi, una sottodivisione per mansione:

  • Funzionari: 313 posti
    • Funzionario Linguistico: 31 posti
    • Funzionario Interprete Traduttore: 8 posti
    • Funzionario Tecnico per l’Informatica: 18 posti
    • Funzionario Tecnico per i Sistemi Informativi: 2 posti
    • Funzionario Tecnico per la Cartografia: 22 posti
    • Funzionario Tecnico per la Biologia, la Chimica e la Fisica: 15 posti
    • Funzionario Tecnico per l’Edilizia: 48 posti
    • Funzionario Tecnico per l’Elettronica, l’Optoelettronica e le Telecomunicazioni: 22 posti
    • Funzionario Tecnico per la Nautica: 2 posti
    • Funzionario Tecnico per la Motoristica e la Meccanica: 64 posti
    • Funzionario Specialista Tecnico: 48 posti
    • Funzionario Specialista Scientifico: 11 posti
  • Assistenti: 1139 posti
    • Assistente Linguistico: 1 posto
    • Assistente ai Servizi di Supporto: 24 posti
    • Assistente per l’Alimentazione e la Ristorazione: 6 posti
    • Assistente ai servizi di Vigilanza: 77 posti
    • Assistente Sanitario: 9 posti
    • Assistente Tecnico per l’Informatica: 62 posti
    • Assistente Tecnico per i Sistemi Informativi: 3 posti
    • Assistente Tecnico per i Sistemi Elettrici ed Elettromeccanici: 135 posti
    • Assistente Tecnico per la Cartografia e la Grafica: 81 posti
    • Assistente Tecnico Chimico-Fisico: 34 posti
    • Assistente Tecnico Artificiere: 10 posti
    • Assistente Tecnico per l’Edilizia e le Manutenzioni: 113 posti
    • Assistente Tecnico Nautico: 52 posti
    • Assistente Tecnico per l’Elettronica, l’Optoelettronica e le Telecomunicazioni: 127 posti
    • Assistente Tecnico per le Lavorazioni: 130 posti
    • Assistente Tecnico per la Motoristica, la Meccanica e le Armi: 275 posti

Tutti i posti messi a disposizione dai Concorsi Difesa 2023 sono, ovviamente, a tempo indeterminato e ognuno di questi ruoli ha mansioni specifiche nel complesso meccanismo di un ministero così strategico.

Supera il Concorso Ministero della Difesa 2023 con noi! Scopri il corso SMART PA

Requisiti per partecipare

I requisiti di studio sono differenti per ogni ruolo. Genericamente si può sintetizzare che è necessaria la Laurea Triennale per i Funzionari e il Diploma di Maturità per gli Assistenti. Cerchiamo però di analizzare più specificatamente ogni ruolo per scoprire se hai il titolo di studio giusto per sognare un posto nel Ministero della Difesa.

Concorso 1139 Assistenti Ministero della Difesa 2023: requisiti di studio

Per accedere al Concorso per 1139 Assistenti pubblicato dal Ministero della Difesa l’unico requisito di studio richiesto è il Diploma di Istruzione di II Grado di durata quinquennale (Diploma di Maturità). Inoltre è richiesta la Cittadinanza Italiana.

Concorso 313 Funzionari Ministero della Difesa 2023: requisiti di studio

Più complicato è invece elencare i requisiti di studio dei Funzionari, che dovranno svolgere ruoli più importanti, per cui è richiesta una conoscenza specializzata del proprio ruolo. Ecco l’elenco completo dei titoli di studio richiesti per ogni ruolo dal Concorso per 313 Funzionari pubblicato dal Ministero della Difesa:

  • Funzionario Linguistico:
    • Lauree Triennali: L-11 Lingue e Culture moderne; L-12 Mediazione linguistica; L-36 Scienze politiche e delle Relazioni internazionali
    • Lauree Magistrali: LM-36 Lingue e Letterature dell’Africa e dell’Asia; LM-37 Lingue e Letterature Moderne Europee e Americane; LM-38 Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale; LM-39 Linguistica; LM-52 Relazioni internazionali; LM-62 Scienze della Politica; LM-90 Studi Europei; LM-94 Traduzione specialistica ed interpretariato
  • Funzionario Interprete Traduttore:
    • Lauree Triennali: L-11 Lingue e Culture Moderne; L-12 Mediazione linguistica
    • Lauree Magistrali: LM-36 Lingue e Letterature dell’Asia e dell’Africa; LM-37 Lingue e Letterature Moderne Europee e Americane; LM-38 Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale; LM-94 Traduzione specialistica ed interpretariato
  • Funzionario Tecnico per l’Informatica:
    • Lauree Triennali: L-8 Ingegneria dell’informazione; L-31 Scienze e tecnologie informatiche; L-35 Scienze matematiche
    • Lauree Magistrali: LM-18 Informatica; LM-19 Informazione e Sistemi Editoriali; LM-32 Ingegneria Informatica; LM-40 Matematica; LM-43 Metodologie Informatiche per le Discipline Umanistiche; LM-66 Sicurezza Informatica
  • Funzionario Tecnico per i Sistemi Informativi:
    • Lauree Triennali: L-8 Ingegneria dell’Informazione; L-31 Scienze e tecnologie informatiche; L-35 Scienze matematiche
    • Lauree Magistrali: LM-18 Informatica; LM-25 Ingegneria dell’automazione; LM-27 Ingegneria delle Telecomunicazioni; LM-29 Ingegneria Elettronica; LM-31 Ingegneria gestionale; LM-32 Ingegneria Informatica; LM-40 Matematica; LM-44 Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria; LM-17 Fisica; LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione; LM-26 Ingegneria della Sicurezza; LM-66 Sicurezza Informatica; LM-88 Scienze Statistiche

  • Funzionario Tecnico per la Cartografia:
    • Lauree Triennali: L-07 Ingegneria Civile e Ambientale; L-17 Scienze dell’Architettura; L-21 Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale; L-32 Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Natura; L-34 Scienze Geologiche
    • Lauree Magistrali: LM-03 Architettura del paesaggio; LM-04 Architettura e ingegneria edile – architettura; LM-48 Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale; LM-74 Scienze e Tecnologie Geologiche; LM-79 Scienze Geofisiche; LM-80 Scienze Geografiche
  • Funzionario Tecnico per la Biologia, la Chimica e la Fisica:
    • Lauree Triennali: L-02 Biotecnologie; L-13 Scienze Biologiche; L-21 Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale; L-27 Scienze e Tecnologie Chimiche; L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche
    • Lauree Magistrali: LM-01 Antropologia Culturale ed Etnologia; LM-06 Biologia; LM-07 Biotecnologie Agrarie; LM-08 Biotecnologie industriali; LM-09 Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche; LM-13 Farmacia e Farmacia Industriale; LM17 Fisica; LM- 22 Ingegneria chimica; LM-44 Modellistica Matematico-Fisica per l’Ingegneria; LM54 Scienze Chimiche; LM-58 Scienze dell’Universo; LM-71 Scienze e Tecnologie della Chimica Industriale
  • Funzionario Tecnico per l’Edilizia:
    • Lauree Triennali: L-07 Ingegneria Civile e Ambientale; L-09 Ingegneria Industriale; L-23 Scienze e Tecniche dell’Edilizia
    • Lauree Magistrali: LM-04 Architettura e Ingegneria Edile – Architettura; LM-23 Ingegneria Civile; LM-24 Ingegneria dei Sistemi Edilizi; LM-25 Ingegneria dell’Automazione; LM-53 Scienza e Ingegneria dei Materiali
  • Funzionario Tecnico per l’Elettronica, l’Optoelettronica e le Telecomunicazioni:
    • Lauree Triennali: L-08 Ingegneria dell’informazione; L-09Ingegneria Industriale; L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche; L-31Scienze e Tecnologie Informatiche; L-35 Scienze matematiche
    • Lauree Magistrali: LM-18 Informatica; LM-20 Ingegneria Aerospaziale e Astronautica; LM-26 Ingegneria della Sicurezza; LM-27 Ingegneria delle Telecomunicazioni; LM-28 Ingegneria Elettrica; LM-29 Ingegneria Elettronica; LM-32 Ingegneria informatica
  • Funzionario Tecnico per la Nautica:
    • Lauree Triennali: L-28 Lauree in Scienze e Tecnologie della Navigazione
    • Lauree Magistrali: LM34 Ingegneria Navale
  • Funzionario Tecnico pe la Motoristica e la Meccanica:
    • Lauree Triennali: L-09 Ingegneria Industriale; L-28 Scienze e Tecnologie della Navigazione; L-35 Scienze matematiche
    • Lauree Magistrali: LM-25 Ingegneria dell’Automazione; LM-33 Ingegneria Meccanica; LM- 34 Ingegneria Navale
  • Funzionario Specialista Tecnico:
    • Lauree Triennali: L-07 Lauree in Ingegneria Civile e Ambientale; L-08 Lauree in Ingegneria dell’Informazione; L-09 Ingegneria Industriale; L-17 Lauree in Scienze dell’Architettura; L-21 Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale; L-23 Scienze e Tecniche dell’Edilizia
    • Lauree Magistrali: LM-03 Architettura del Paesaggio; LM-04 Architettura e Ingegneria Edile-Architettura; LM-20 Ingegneria Aerospaziale e Astronautica; LM-21 Ingegneria Biomedica; LM-22 Ingegneria Chimica; LM-23 Ingegneria Civile; LM-24 Ingegneria dei Sistemi Edilizi; LM-25 Ingegneria dell’Automazione; LM-26 Ingegneria della Sicurezza; LM-27 Ingegneria delle Telecomunicazioni; LM-28 Ingegneria Elettrica; LM-29 Ingegneria Elettronica; LM-30 Ingegneria Energetica e Nucleare; LM-31 Ingegneria Gestionale; LM-32 Ingegneria Informatica; LM-33 Ingegneria Meccanica; LM-34 Ingegneria Navale; LM-35 Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio; LM-48 Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale
  • Funzionario Specialista Scientifico:
    • L-02 Lauree in Biotecnologie; L-13 Scienze Biologiche; L-27 Scienze e Tecnologie Chimiche; L-30 Lauree in Scienze e Tecnologie Fisiche
    • Lauree Magistrali: LM-06 Biologia; LM-07 Biotecnologie Agrarie; LM-08 Biotecnologie Industriali; LM-09 Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche; LM-17 Fisica; LM-22 Ingegneria Chimica; LM-54 Scienze Chimiche; LM-60 Scienze della Natura; LM-71 Scienze e Tecnologie della Chimica Industriale; LM-79 Scienze Geofisiche;

Concorso Ministero della Difesa 2023: prove d’esame

Nei due maxi-concorsi Ministero della Difesa 2023 le prove d’esame avranno in comune due prove: una scritta e una orale. Il concorso per 313 funzionari ha, inoltre, una prova preselettiva utile al passaggio alle fasi successive.

Ovviamente ciascuna prova punta alla verifica di conoscenze differenti per ogni concorso e per ogni ruolo. Per questo è il caso di approfondire entrambi i concorsi in maniera dettagliata per capire a quali prove dovrai partecipare.

Supera il Concorso Ministero della Difesa 2023 con noi! Scopri il corso SMART PA

Concorso 1139 Assistenti Ministero della Difesa 2023: prove d’esame

La prima fase da affrontare nel concorso per 1139 Assistenti del Ministero della Difesa 2023 è la Prova Scritta. Tale test verificherà le competenze e l’attitudine del candidato legate al profilo professionale scelto. Consisterà in un questionario composto da 60 domande a scelta multipla, da risolvere in 90 minuti, per un punteggio massimo attribuibile di 30 punti e sarà superata da coloro che raggiungeranno il punteggio minimo di 21/30. A ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio:

  • risposta esatta: + 0,50 punti;
  • mancata risposta: 0 punti;
  • risposta errata: -0,10 punti.

Coloro che supereranno la Prova Scritta svolgeranno una Prova Orale, che consisterà in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la conoscenza e la professionalità dei candidati nelle materie legate al ruolo scelto. Inoltre verrà verificata la conoscenza e l’uso delle tecnologie informatiche e le competenze digitali, oltre alla normativa per la prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro, dell’ordinamento del Ministero della Difesa e di nozioni sul rapporto di pubblico impiego nelle PA.

Coloro che si candideranno nel profilo di Assistente Linguistico si dovranno preparare ad affrontare una conversazione utile a verificare il livello di conoscenza di livello almeno B2 della lingua inglese, oltre ad una seconda lingua straniera, di cui si deve possedere il livello B1. Per tutti gli altri verrà accertato un livello di competenza sulla lingua inglese almeno al livello A1.

La prova potrà essere svolta in videoconferenza e la supereranno i candidati che raggiungeranno il punteggio minimo di 21/30.

Concorso 313 Funzionari Ministero della Difesa 2023: prove d’esame

A differenza del precedente concorso, coloro che parteciperanno al concorso per 313 Funzionari del Ministero della Difesa 2023 potrebbero dover affrontare anche una Prova Preselettiva. Quest’ultima verrà indetta qualora il numero di domande di partecipazione si riveli particolarmente alto. La Preselettiva sarà unica per tutti i ruoli e consisterà in un test di 40 domande a risposta multipla, da risolvere in 60 minuti. Le materie sono le seguenti: cultura generale e ragionamento logico-deduttivo. A ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio:

  • risposta esatta: + 1 punto;
  • mancata risposta: 0 punti;
  • risposta errata: -0,33 punti.

Supereranno la Preselettiva i candidati che si troveranno nei primi 1565 posti in graduatoria, oltre agli ex-aequo con l’ultimo.

La Prova Scritta, per chi concorrerà ai ruoli di Funzionario Tecnico, verificherà invece il possesso delle competenze e l’attitudine dei candidati sul profilo professionale selezionato e consisterà in tre quesiti a risposta aperta, da svolgere in massimo 180 minuti, attinenti alle materie legate al ruolo. Coloro che, invece, concorreranno al ruolo di Funzionario Linguistico e Interprete Traduttore la prova si articolerà in tre versioni, da svolgere entro i 180 minuti, di cui almeno una dalla lingua inglese alla lingua italiana e un’altra dall’italiano all’inglese.

La prova sarà superata da tutti i candidati che raggiungeranno il punteggio minimo di 21/30.

La Prova Orale, distinta per ogni profilo professionale, consisterà in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati. Inoltre verrà verificata per tutti la conoscenza e l’uso delle tecnologie informatiche e le competenze digitali, oltre alla normativa per la prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro, dell’ordinamento del Ministero della Difesa e di nozioni sul rapporto di pubblico impiego nelle PA.

Per coloro che si candideranno per la figura di Funzionario Linguistico verrà verificata la conoscenza della lingua inglese almeno al livello B2 e di un’altra lingua straniera al livello B1. Per coloro che, di contro, si candideranno per il ruolo di Funzionario Interprete Traduttore verrà verificata la conoscenza della lingua straniera prescelta al livello C1. Per tutti gli altri profili è invece richiesta la conoscenza della lingua inglese al livello A2.

Stipendio Assistenti e Funzionari Difesa 2023

Lo stipendio di coloro che vinceranno il Concorso Ministero della Difesa 2023 sarà differente rispetto al ruolo selezionato: gli Assistenti del Ministero della Difesa guadagneranno 1679,07 euro lordi mensili; i Funzionari, invece, guadagneranno 1941,65 euro lordi mensili.

Supera il Concorso Ministero della Difesa 2023 con noi! Scopri il corso SMART PA

Queste cifre arrivano dal CCNL delle Funzioni Centrali, a cui fa riferimento il Ministero della Difesa per i contratti individuali. Gli Assistenti verranno inquadrati nell’Area II e nella fascia retributiva F2; i Funzionari nell’Area III e nella fascia retributiva F1.

Entrambi i contratti saranno a tempo pieno e indeterminato e sono quindi un’occasione unica per i laureati e i diplomati di ottenere un lavoro ben pagato, con scatti di anzianità particolarmente importanti.

Preparazione Concorso Ministero Difesa 2023

Prepararsi al Concorso Ministero Difesa 2023 può sembrare difficile, se non impossibile: le materie da studiare sono molte e specifiche per ogni ruolo. Eppure non è così!
Per quanto riguarda la Prova Scritta e la Preselettiva possiamo proporti un’occasione unica: con il corso SMART PA, creato e curato da Nissolino Corsi, scuola leader nella preparazione dei concorsi, non avrai più difficoltà nel prepararti in materie specifiche o lontane dal tuo percorso di studio. Il corso SMART PA è un corso unico nel suo genere: prepara a tutti i concorsi pubblici ed è stato attivato un modulo apposito per i Concorsi Ministero della Difesa 2023! Scoprilo cliccando qui, ti ricontatteremo per darti maggiori informazioni su quest’opportunità senza precedenti per il tuo futuro.

Supera il Concorso Ministero della Difesa 2023 con noi! Scopri il corso SMART PA



CONDIVIDI SUI SOCIAL

Compila il form per richiedere informazioni

Concorso Ministero della Difesa 2023: la guida completa

Sono stati pubblicato due maxi-concorsi, scopriamo i requisiti, le prove e lo stipendio del Concorso Ministero della Difesa 2023 per 1452 posti.

A fine Luglio 2023 sono stati pubblicati i due maxi-concorsi del Ministero della Difesa, in totale i posti messi a disposizione sono 1452, sia per diplomati che per laureati. La scadenza per partecipare è fissata al 27 Agosto 2023, quindi manca davvero poco per accedervi e provare ad avere un lavoro in uno dei Ministeri più importanti di tutte le PA.
In questo articolo scopriremo quali sono i posti disponibili, i requisiti da possedere, a quali prove d’esame prepararsi e lo stipendio di chi vincerà i concorsi Ministero della Difesa 2023.

Concorso Ministero della Difesa 2023: posti disponibili

I posti messi a disposizione dal maxi-concorso Ministero della Difesa 2023 sono in totale 1452, suddivisi in due ruoli differenti: 313 sono per Funzionari (e quindi per laureati), i restanti 1139 sono per Assistenti (diplomati). Ognuno di questi ruoli ha, poi, una sottodivisione per mansione:

  • Funzionari: 313 posti
    • Funzionario Linguistico: 31 posti
    • Funzionario Interprete Traduttore: 8 posti
    • Funzionario Tecnico per l’Informatica: 18 posti
    • Funzionario Tecnico per i Sistemi Informativi: 2 posti
    • Funzionario Tecnico per la Cartografia: 22 posti
    • Funzionario Tecnico per la Biologia, la Chimica e la Fisica: 15 posti
    • Funzionario Tecnico per l’Edilizia: 48 posti
    • Funzionario Tecnico per l’Elettronica, l’Optoelettronica e le Telecomunicazioni: 22 posti
    • Funzionario Tecnico per la Nautica: 2 posti
    • Funzionario Tecnico per la Motoristica e la Meccanica: 64 posti
    • Funzionario Specialista Tecnico: 48 posti
    • Funzionario Specialista Scientifico: 11 posti
  • Assistenti: 1139 posti
    • Assistente Linguistico: 1 posto
    • Assistente ai Servizi di Supporto: 24 posti
    • Assistente per l’Alimentazione e la Ristorazione: 6 posti
    • Assistente ai servizi di Vigilanza: 77 posti
    • Assistente Sanitario: 9 posti
    • Assistente Tecnico per l’Informatica: 62 posti
    • Assistente Tecnico per i Sistemi Informativi: 3 posti
    • Assistente Tecnico per i Sistemi Elettrici ed Elettromeccanici: 135 posti
    • Assistente Tecnico per la Cartografia e la Grafica: 81 posti
    • Assistente Tecnico Chimico-Fisico: 34 posti
    • Assistente Tecnico Artificiere: 10 posti
    • Assistente Tecnico per l’Edilizia e le Manutenzioni: 113 posti
    • Assistente Tecnico Nautico: 52 posti
    • Assistente Tecnico per l’Elettronica, l’Optoelettronica e le Telecomunicazioni: 127 posti
    • Assistente Tecnico per le Lavorazioni: 130 posti
    • Assistente Tecnico per la Motoristica, la Meccanica e le Armi: 275 posti

Tutti i posti messi a disposizione dai Concorsi Difesa 2023 sono, ovviamente, a tempo indeterminato e ognuno di questi ruoli ha mansioni specifiche nel complesso meccanismo di un ministero così strategico.

Supera il Concorso Ministero della Difesa 2023 con noi! Scopri il corso SMART PA

Requisiti per partecipare

I requisiti di studio sono differenti per ogni ruolo. Genericamente si può sintetizzare che è necessaria la Laurea Triennale per i Funzionari e il Diploma di Maturità per gli Assistenti. Cerchiamo però di analizzare più specificatamente ogni ruolo per scoprire se hai il titolo di studio giusto per sognare un posto nel Ministero della Difesa.

Concorso 1139 Assistenti Ministero della Difesa 2023: requisiti di studio

Per accedere al Concorso per 1139 Assistenti pubblicato dal Ministero della Difesa l’unico requisito di studio richiesto è il Diploma di Istruzione di II Grado di durata quinquennale (Diploma di Maturità). Inoltre è richiesta la Cittadinanza Italiana.

Concorso 313 Funzionari Ministero della Difesa 2023: requisiti di studio

Più complicato è invece elencare i requisiti di studio dei Funzionari, che dovranno svolgere ruoli più importanti, per cui è richiesta una conoscenza specializzata del proprio ruolo. Ecco l’elenco completo dei titoli di studio richiesti per ogni ruolo dal Concorso per 313 Funzionari pubblicato dal Ministero della Difesa:

  • Funzionario Linguistico:
    • Lauree Triennali: L-11 Lingue e Culture moderne; L-12 Mediazione linguistica; L-36 Scienze politiche e delle Relazioni internazionali
    • Lauree Magistrali: LM-36 Lingue e Letterature dell’Africa e dell’Asia; LM-37 Lingue e Letterature Moderne Europee e Americane; LM-38 Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale; LM-39 Linguistica; LM-52 Relazioni internazionali; LM-62 Scienze della Politica; LM-90 Studi Europei; LM-94 Traduzione specialistica ed interpretariato
  • Funzionario Interprete Traduttore:
    • Lauree Triennali: L-11 Lingue e Culture Moderne; L-12 Mediazione linguistica
    • Lauree Magistrali: LM-36 Lingue e Letterature dell’Asia e dell’Africa; LM-37 Lingue e Letterature Moderne Europee e Americane; LM-38 Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale; LM-94 Traduzione specialistica ed interpretariato
  • Funzionario Tecnico per l’Informatica:
    • Lauree Triennali: L-8 Ingegneria dell’informazione; L-31 Scienze e tecnologie informatiche; L-35 Scienze matematiche
    • Lauree Magistrali: LM-18 Informatica; LM-19 Informazione e Sistemi Editoriali; LM-32 Ingegneria Informatica; LM-40 Matematica; LM-43 Metodologie Informatiche per le Discipline Umanistiche; LM-66 Sicurezza Informatica
  • Funzionario Tecnico per i Sistemi Informativi:
    • Lauree Triennali: L-8 Ingegneria dell’Informazione; L-31 Scienze e tecnologie informatiche; L-35 Scienze matematiche
    • Lauree Magistrali: LM-18 Informatica; LM-25 Ingegneria dell’automazione; LM-27 Ingegneria delle Telecomunicazioni; LM-29 Ingegneria Elettronica; LM-31 Ingegneria gestionale; LM-32 Ingegneria Informatica; LM-40 Matematica; LM-44 Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria; LM-17 Fisica; LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione; LM-26 Ingegneria della Sicurezza; LM-66 Sicurezza Informatica; LM-88 Scienze Statistiche

  • Funzionario Tecnico per la Cartografia:
    • Lauree Triennali: L-07 Ingegneria Civile e Ambientale; L-17 Scienze dell’Architettura; L-21 Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale; L-32 Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Natura; L-34 Scienze Geologiche
    • Lauree Magistrali: LM-03 Architettura del paesaggio; LM-04 Architettura e ingegneria edile – architettura; LM-48 Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale; LM-74 Scienze e Tecnologie Geologiche; LM-79 Scienze Geofisiche; LM-80 Scienze Geografiche
  • Funzionario Tecnico per la Biologia, la Chimica e la Fisica:
    • Lauree Triennali: L-02 Biotecnologie; L-13 Scienze Biologiche; L-21 Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale; L-27 Scienze e Tecnologie Chimiche; L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche
    • Lauree Magistrali: LM-01 Antropologia Culturale ed Etnologia; LM-06 Biologia; LM-07 Biotecnologie Agrarie; LM-08 Biotecnologie industriali; LM-09 Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche; LM-13 Farmacia e Farmacia Industriale; LM17 Fisica; LM- 22 Ingegneria chimica; LM-44 Modellistica Matematico-Fisica per l’Ingegneria; LM54 Scienze Chimiche; LM-58 Scienze dell’Universo; LM-71 Scienze e Tecnologie della Chimica Industriale
  • Funzionario Tecnico per l’Edilizia:
    • Lauree Triennali: L-07 Ingegneria Civile e Ambientale; L-09 Ingegneria Industriale; L-23 Scienze e Tecniche dell’Edilizia
    • Lauree Magistrali: LM-04 Architettura e Ingegneria Edile – Architettura; LM-23 Ingegneria Civile; LM-24 Ingegneria dei Sistemi Edilizi; LM-25 Ingegneria dell’Automazione; LM-53 Scienza e Ingegneria dei Materiali
  • Funzionario Tecnico per l’Elettronica, l’Optoelettronica e le Telecomunicazioni:
    • Lauree Triennali: L-08 Ingegneria dell’informazione; L-09Ingegneria Industriale; L-30 Scienze e Tecnologie Fisiche; L-31Scienze e Tecnologie Informatiche; L-35 Scienze matematiche
    • Lauree Magistrali: LM-18 Informatica; LM-20 Ingegneria Aerospaziale e Astronautica; LM-26 Ingegneria della Sicurezza; LM-27 Ingegneria delle Telecomunicazioni; LM-28 Ingegneria Elettrica; LM-29 Ingegneria Elettronica; LM-32 Ingegneria informatica
  • Funzionario Tecnico per la Nautica:
    • Lauree Triennali: L-28 Lauree in Scienze e Tecnologie della Navigazione
    • Lauree Magistrali: LM34 Ingegneria Navale
  • Funzionario Tecnico pe la Motoristica e la Meccanica:
    • Lauree Triennali: L-09 Ingegneria Industriale; L-28 Scienze e Tecnologie della Navigazione; L-35 Scienze matematiche
    • Lauree Magistrali: LM-25 Ingegneria dell’Automazione; LM-33 Ingegneria Meccanica; LM- 34 Ingegneria Navale
  • Funzionario Specialista Tecnico:
    • Lauree Triennali: L-07 Lauree in Ingegneria Civile e Ambientale; L-08 Lauree in Ingegneria dell’Informazione; L-09 Ingegneria Industriale; L-17 Lauree in Scienze dell’Architettura; L-21 Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale; L-23 Scienze e Tecniche dell’Edilizia
    • Lauree Magistrali: LM-03 Architettura del Paesaggio; LM-04 Architettura e Ingegneria Edile-Architettura; LM-20 Ingegneria Aerospaziale e Astronautica; LM-21 Ingegneria Biomedica; LM-22 Ingegneria Chimica; LM-23 Ingegneria Civile; LM-24 Ingegneria dei Sistemi Edilizi; LM-25 Ingegneria dell’Automazione; LM-26 Ingegneria della Sicurezza; LM-27 Ingegneria delle Telecomunicazioni; LM-28 Ingegneria Elettrica; LM-29 Ingegneria Elettronica; LM-30 Ingegneria Energetica e Nucleare; LM-31 Ingegneria Gestionale; LM-32 Ingegneria Informatica; LM-33 Ingegneria Meccanica; LM-34 Ingegneria Navale; LM-35 Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio; LM-48 Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale
  • Funzionario Specialista Scientifico:
    • L-02 Lauree in Biotecnologie; L-13 Scienze Biologiche; L-27 Scienze e Tecnologie Chimiche; L-30 Lauree in Scienze e Tecnologie Fisiche
    • Lauree Magistrali: LM-06 Biologia; LM-07 Biotecnologie Agrarie; LM-08 Biotecnologie Industriali; LM-09 Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche; LM-17 Fisica; LM-22 Ingegneria Chimica; LM-54 Scienze Chimiche; LM-60 Scienze della Natura; LM-71 Scienze e Tecnologie della Chimica Industriale; LM-79 Scienze Geofisiche;

Concorso Ministero della Difesa 2023: prove d’esame

Nei due maxi-concorsi Ministero della Difesa 2023 le prove d’esame avranno in comune due prove: una scritta e una orale. Il concorso per 313 funzionari ha, inoltre, una prova preselettiva utile al passaggio alle fasi successive.

Ovviamente ciascuna prova punta alla verifica di conoscenze differenti per ogni concorso e per ogni ruolo. Per questo è il caso di approfondire entrambi i concorsi in maniera dettagliata per capire a quali prove dovrai partecipare.

Supera il Concorso Ministero della Difesa 2023 con noi! Scopri il corso SMART PA

Concorso 1139 Assistenti Ministero della Difesa 2023: prove d’esame

La prima fase da affrontare nel concorso per 1139 Assistenti del Ministero della Difesa 2023 è la Prova Scritta. Tale test verificherà le competenze e l’attitudine del candidato legate al profilo professionale scelto. Consisterà in un questionario composto da 60 domande a scelta multipla, da risolvere in 90 minuti, per un punteggio massimo attribuibile di 30 punti e sarà superata da coloro che raggiungeranno il punteggio minimo di 21/30. A ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio:

  • risposta esatta: + 0,50 punti;
  • mancata risposta: 0 punti;
  • risposta errata: -0,10 punti.

Coloro che supereranno la Prova Scritta svolgeranno una Prova Orale, che consisterà in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la conoscenza e la professionalità dei candidati nelle materie legate al ruolo scelto. Inoltre verrà verificata la conoscenza e l’uso delle tecnologie informatiche e le competenze digitali, oltre alla normativa per la prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro, dell’ordinamento del Ministero della Difesa e di nozioni sul rapporto di pubblico impiego nelle PA.

Coloro che si candideranno nel profilo di Assistente Linguistico si dovranno preparare ad affrontare una conversazione utile a verificare il livello di conoscenza di livello almeno B2 della lingua inglese, oltre ad una seconda lingua straniera, di cui si deve possedere il livello B1. Per tutti gli altri verrà accertato un livello di competenza sulla lingua inglese almeno al livello A1.

La prova potrà essere svolta in videoconferenza e la supereranno i candidati che raggiungeranno il punteggio minimo di 21/30.

Concorso 313 Funzionari Ministero della Difesa 2023: prove d’esame

A differenza del precedente concorso, coloro che parteciperanno al concorso per 313 Funzionari del Ministero della Difesa 2023 potrebbero dover affrontare anche una Prova Preselettiva. Quest’ultima verrà indetta qualora il numero di domande di partecipazione si riveli particolarmente alto. La Preselettiva sarà unica per tutti i ruoli e consisterà in un test di 40 domande a risposta multipla, da risolvere in 60 minuti. Le materie sono le seguenti: cultura generale e ragionamento logico-deduttivo. A ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio:

  • risposta esatta: + 1 punto;
  • mancata risposta: 0 punti;
  • risposta errata: -0,33 punti.

Supereranno la Preselettiva i candidati che si troveranno nei primi 1565 posti in graduatoria, oltre agli ex-aequo con l’ultimo.

La Prova Scritta, per chi concorrerà ai ruoli di Funzionario Tecnico, verificherà invece il possesso delle competenze e l’attitudine dei candidati sul profilo professionale selezionato e consisterà in tre quesiti a risposta aperta, da svolgere in massimo 180 minuti, attinenti alle materie legate al ruolo. Coloro che, invece, concorreranno al ruolo di Funzionario Linguistico e Interprete Traduttore la prova si articolerà in tre versioni, da svolgere entro i 180 minuti, di cui almeno una dalla lingua inglese alla lingua italiana e un’altra dall’italiano all’inglese.

La prova sarà superata da tutti i candidati che raggiungeranno il punteggio minimo di 21/30.

La Prova Orale, distinta per ogni profilo professionale, consisterà in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati. Inoltre verrà verificata per tutti la conoscenza e l’uso delle tecnologie informatiche e le competenze digitali, oltre alla normativa per la prevenzione degli infortuni e igiene del lavoro, dell’ordinamento del Ministero della Difesa e di nozioni sul rapporto di pubblico impiego nelle PA.

Per coloro che si candideranno per la figura di Funzionario Linguistico verrà verificata la conoscenza della lingua inglese almeno al livello B2 e di un’altra lingua straniera al livello B1. Per coloro che, di contro, si candideranno per il ruolo di Funzionario Interprete Traduttore verrà verificata la conoscenza della lingua straniera prescelta al livello C1. Per tutti gli altri profili è invece richiesta la conoscenza della lingua inglese al livello A2.

Stipendio Assistenti e Funzionari Difesa 2023

Lo stipendio di coloro che vinceranno il Concorso Ministero della Difesa 2023 sarà differente rispetto al ruolo selezionato: gli Assistenti del Ministero della Difesa guadagneranno 1679,07 euro lordi mensili; i Funzionari, invece, guadagneranno 1941,65 euro lordi mensili.

Supera il Concorso Ministero della Difesa 2023 con noi! Scopri il corso SMART PA

Queste cifre arrivano dal CCNL delle Funzioni Centrali, a cui fa riferimento il Ministero della Difesa per i contratti individuali. Gli Assistenti verranno inquadrati nell’Area II e nella fascia retributiva F2; i Funzionari nell’Area III e nella fascia retributiva F1.

Entrambi i contratti saranno a tempo pieno e indeterminato e sono quindi un’occasione unica per i laureati e i diplomati di ottenere un lavoro ben pagato, con scatti di anzianità particolarmente importanti.

Preparazione Concorso Ministero Difesa 2023

Prepararsi al Concorso Ministero Difesa 2023 può sembrare difficile, se non impossibile: le materie da studiare sono molte e specifiche per ogni ruolo. Eppure non è così!
Per quanto riguarda la Prova Scritta e la Preselettiva possiamo proporti un’occasione unica: con il corso SMART PA, creato e curato da Nissolino Corsi, scuola leader nella preparazione dei concorsi, non avrai più difficoltà nel prepararti in materie specifiche o lontane dal tuo percorso di studio. Il corso SMART PA è un corso unico nel suo genere: prepara a tutti i concorsi pubblici ed è stato attivato un modulo apposito per i Concorsi Ministero della Difesa 2023! Scoprilo cliccando qui, ti ricontatteremo per darti maggiori informazioni su quest’opportunità senza precedenti per il tuo futuro.

Supera il Concorso Ministero della Difesa 2023 con noi! Scopri il corso SMART PA



CONDIVIDI SUI SOCIAL

Compila il form per richiedere informazioni