Concorso Istruttori Città di Torino 2023: 10 posti

Marco d'Avenia

concorso-pubblico-logo-ente

Istruttori Città di Torino 2023

10 POSTI – Istruttori

DETTAGLI DEL CONCORSO

Un nuovo concorso per istruttori amministrativi è stato pubblicato dalla Città di Torino; i posti che verranno coperti saranno 10.

REQUISITI DEL CONCORSO

I requisiti di ammissione richiesti dal concorso Istruttori Città di Torino 2023 sono i seguenti:

  • Diploma di maturità
  • Per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985, essere in posizione regolare nei confronti
    degli obblighi di leva
  • Versare la tassa di concorso di 10,00 euro

DOMANDA AL CONCORSO

La domanda d’iscrizione al concorso Istruttori Città di Torino 2023 potrà essere inviata entro e non oltre le ore 16.00 del 17 Luglio 2023 utilizzando SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale, CIE (Carta d’identità elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi). La domanda deve essere inviata all’indirizzo della sezione Concorsi della Città di Torino.

PROVE DEL CONCORSO

Nel caso in cui le domande di partecipazione siano superiori a 2000 verrà indetta una Prova Preselettiva. Tale Prova potrà portare in dote al candidato un massimo di 60 punti non cumulabili con i punteggi derivanti dalle altre prove. La prova preselettiva non sarà dunque utili ai fini della graduatoria finale. L’eventuale preselezione consisterà in un questionario a risposta multipla sulle materie oggetto della prova scritta e del colloquio.

I candidati affetti da invalidità uguale o superiore all’80%, non sono tenuti a sostenere la prova preselettiva ed accedono direttamente alla prova scritta. Tale circostanza dovrà risultare da apposita dichiarazione e da certificazione attestante lo stato di invalidità allegata alle domande di partecipazione.

Le Prove d’esame del concorso Istruttori Città di Torino 2023 saranno suddivise come segue:

  • Prova Scritta
  • Prova Orale

PROVA SCRITTA | La Prova Scritta sarà svolta da 1000 candidati in linea con i requisiti d’ammissione. Il test riguarderà le seguenti materie:

  • Elementi di Diritto Costituzionale;
  • Elementi Diritto Amministrativo, con particolare riferimento agli atti amministrativi ed alla Legge 241/1990 e s.m.i.;
  • Nozioni sull’ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli Enti Locali (D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.);
  • Elementi sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione, con particolare riferimento ai diritti e doveri e alle responsabilità dei pubblici dipendenti (D.Lgs. 165/2001 e s.m.i. e C.C.N.L.);
  • Elementi in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000 e s.m.i.);
  • Nozioni sul Codice degli Appalti (D.Lgs. 36/2023 e s.m.i.);
  • Cenni sui principi normativi in Normativa in materia di Trasparenza, Anticorruzione e Privacy;
  • Elementi di Diritto Penale, con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione;

La Prova sarà superata da coloro che raggiungeranno il punteggio minimo di 36/60. Sede e data di svolgimento della prova scritta saranno pubblicate, con almeno quindici giorni di preavviso, sul sito internet della Città di Torino.
PROVA ORALE | La Prova Orale verterà sulle materie della prova scritta e sulla verifica delle attitudini e abilità del candidato in merito alla soluzione di problematiche organizzative alla gestione di situazioni complesse. È inoltre previsto l’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese, cui verrà assegnato uno specifico punteggio nell’ambito dei 60 punti totali.
La Prova sarà superata da coloro che raggiungeranno il punteggio minimo di 36/60. Sede e data di svolgimento del colloquio saranno pubblicate, con almeno venti giorni di preavviso, nel sito Internet della Città di Torino.
La Commissione Esaminatrice avrà a disposizione ulteriori 10 punti da corrispondere ai candidati per la Valutazione dei Titoli, divisi nel seguente modo:

  • Per ogni anno o frazione di anno superiore a sei mesi di servizio con contratti di lavoro a tempo indeterminato, determinato od in somministrazione presso il Comune di Torino con profilo amministrativo:
    • Area dei Funzionari e dell’Elevata Qualificazione: 2 punti
    • Area degli Istruttori: 1,2 punti
    • Area degli Operatori Esperti: 0,8 punti
  • Per ogni anno o frazione di anno superiore a sei mesi di servizio con contratti di lavoro a tempo indeterminato, determinato od in somministrazione presso altro Ente Pubblico con profilo amministrativo:
  • Area dei Funzionari e dell’Elevata Qualificazione: 1,8 punti
  • Area degli Istruttori: 1 punto
  • Area degli Operatori Esperti: 0,6 punti

Non sono valutabili i periodi inferiori a sei mesi. I servizi con orario ridotto (part-time) saranno calcolati in proporzione all’orario di servizio prestato. A tal fine i candidati dovranno indicare i periodi di servizio maturati l’apposita tabella contenuta nello schema di domanda.

Per quanto riguarda invece l’ulteriore formazione universitaria attinente, per la formazione post universitaria, per il possesso di abilitazioni professionali e per lo svolgimento di Tirocini extracurriculari effettuati presso la Città di Torino, in ambiti utilmente riferibili al profilo ricercato, la valutazione dei titoli prevede i seguenti punteggi per un massimo di 5 punti:

  • Laurea di I livello attinente: 1 punto
  • Laurea Ciclo unico, Magistrale o Specialistica attinente: 2 punti
  • Dottorato di ricerca attinente: 3 punti
  • Diploma di specializzazione post universitario attinente: 3 punti
  • Master Universitario di II livello attinente: 1,5 punti
  • Master Universitario di I livello attinente: 0,5 punti
  • Tirocini extracurriculari effettuati presso la Città di Torino attinenti: 0,2 punti
  •  
    La graduatoria finale, espressa in centotrentacinquesimi, viene redatta, in ordine di punteggio decrescente, ed è data dalla somma dei punteggi conseguiti nella prova scritta, nel colloquio e nella valutazione dei titoli.

Compila il form per richiedere informazioni

CONDIVIDI SUI SOCIAL

concorso-pubblico-logo-ente

Istruttori Città di Torino 2023

10 POSTI – Istruttori

ENTE

Città di Torino

IMPIEGO

Istruttori

POSTI

10

PUBBLICAZIONE

16 Giugno 2023

SCADENZA

17 Luglio 2023

AREA GEOGRAFICA

Piemonte

TITOLO DI STUDIO

Diploma di maturità

ETÀ

Nessun limite

DETTAGLI DEL CONCORSO

Un nuovo concorso per istruttori amministrativi è stato pubblicato dalla Città di Torino; i posti che verranno coperti saranno 10.

REQUISITI DEL CONCORSO

I requisiti di ammissione richiesti dal concorso Istruttori Città di Torino 2023 sono i seguenti:

  • Diploma di maturità
  • Per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985, essere in posizione regolare nei confronti
    degli obblighi di leva
  • Versare la tassa di concorso di 10,00 euro

DOMANDA AL CONCORSO

La domanda d’iscrizione al concorso Istruttori Città di Torino 2023 potrà essere inviata entro e non oltre le ore 16.00 del 17 Luglio 2023 utilizzando SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale, CIE (Carta d’identità elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi). La domanda deve essere inviata all’indirizzo della sezione Concorsi della Città di Torino.

PROVE DEL CONCORSO

Nel caso in cui le domande di partecipazione siano superiori a 2000 verrà indetta una Prova Preselettiva. Tale Prova potrà portare in dote al candidato un massimo di 60 punti non cumulabili con i punteggi derivanti dalle altre prove. La prova preselettiva non sarà dunque utili ai fini della graduatoria finale. L’eventuale preselezione consisterà in un questionario a risposta multipla sulle materie oggetto della prova scritta e del colloquio.

I candidati affetti da invalidità uguale o superiore all’80%, non sono tenuti a sostenere la prova preselettiva ed accedono direttamente alla prova scritta. Tale circostanza dovrà risultare da apposita dichiarazione e da certificazione attestante lo stato di invalidità allegata alle domande di partecipazione.

Le Prove d’esame del concorso Istruttori Città di Torino 2023 saranno suddivise come segue:

  • Prova Scritta
  • Prova Orale

PROVA SCRITTA | La Prova Scritta sarà svolta da 1000 candidati in linea con i requisiti d’ammissione. Il test riguarderà le seguenti materie:

  • Elementi di Diritto Costituzionale;
  • Elementi Diritto Amministrativo, con particolare riferimento agli atti amministrativi ed alla Legge 241/1990 e s.m.i.;
  • Nozioni sull’ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli Enti Locali (D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.);
  • Elementi sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione, con particolare riferimento ai diritti e doveri e alle responsabilità dei pubblici dipendenti (D.Lgs. 165/2001 e s.m.i. e C.C.N.L.);
  • Elementi in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000 e s.m.i.);
  • Nozioni sul Codice degli Appalti (D.Lgs. 36/2023 e s.m.i.);
  • Cenni sui principi normativi in Normativa in materia di Trasparenza, Anticorruzione e Privacy;
  • Elementi di Diritto Penale, con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione;

La Prova sarà superata da coloro che raggiungeranno il punteggio minimo di 36/60. Sede e data di svolgimento della prova scritta saranno pubblicate, con almeno quindici giorni di preavviso, sul sito internet della Città di Torino.
PROVA ORALE | La Prova Orale verterà sulle materie della prova scritta e sulla verifica delle attitudini e abilità del candidato in merito alla soluzione di problematiche organizzative alla gestione di situazioni complesse. È inoltre previsto l’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese, cui verrà assegnato uno specifico punteggio nell’ambito dei 60 punti totali.
La Prova sarà superata da coloro che raggiungeranno il punteggio minimo di 36/60. Sede e data di svolgimento del colloquio saranno pubblicate, con almeno venti giorni di preavviso, nel sito Internet della Città di Torino.
La Commissione Esaminatrice avrà a disposizione ulteriori 10 punti da corrispondere ai candidati per la Valutazione dei Titoli, divisi nel seguente modo:

  • Per ogni anno o frazione di anno superiore a sei mesi di servizio con contratti di lavoro a tempo indeterminato, determinato od in somministrazione presso il Comune di Torino con profilo amministrativo:
    • Area dei Funzionari e dell’Elevata Qualificazione: 2 punti
    • Area degli Istruttori: 1,2 punti
    • Area degli Operatori Esperti: 0,8 punti
  • Per ogni anno o frazione di anno superiore a sei mesi di servizio con contratti di lavoro a tempo indeterminato, determinato od in somministrazione presso altro Ente Pubblico con profilo amministrativo:
  • Area dei Funzionari e dell’Elevata Qualificazione: 1,8 punti
  • Area degli Istruttori: 1 punto
  • Area degli Operatori Esperti: 0,6 punti

Non sono valutabili i periodi inferiori a sei mesi. I servizi con orario ridotto (part-time) saranno calcolati in proporzione all’orario di servizio prestato. A tal fine i candidati dovranno indicare i periodi di servizio maturati l’apposita tabella contenuta nello schema di domanda.

Per quanto riguarda invece l’ulteriore formazione universitaria attinente, per la formazione post universitaria, per il possesso di abilitazioni professionali e per lo svolgimento di Tirocini extracurriculari effettuati presso la Città di Torino, in ambiti utilmente riferibili al profilo ricercato, la valutazione dei titoli prevede i seguenti punteggi per un massimo di 5 punti:

  • Laurea di I livello attinente: 1 punto
  • Laurea Ciclo unico, Magistrale o Specialistica attinente: 2 punti
  • Dottorato di ricerca attinente: 3 punti
  • Diploma di specializzazione post universitario attinente: 3 punti
  • Master Universitario di II livello attinente: 1,5 punti
  • Master Universitario di I livello attinente: 0,5 punti
  • Tirocini extracurriculari effettuati presso la Città di Torino attinenti: 0,2 punti
  •  
    La graduatoria finale, espressa in centotrentacinquesimi, viene redatta, in ordine di punteggio decrescente, ed è data dalla somma dei punteggi conseguiti nella prova scritta, nel colloquio e nella valutazione dei titoli.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Compila il form per richiedere informazioni